venezia in segreto-rivo alto
visiteur d'un jour ,
vous pouvez poser une question sur le forum "domande"
mais pour avoir accès a la totalité des catégories du forum réservées aux membres ,il faut vous inscrire .
laissez moi votre adresse mail pour que je puisse prendre contact avec vous,
ou ecrivez moi :bigmoustaches@free.fr
merci
l'administrateur
Vous acceptez de ne pas publier de contenu abusif, obscène, vulgaire, diffamatoire, choquant, menaçant, à caractère sexuel ou autre qui peut transgresser les lois de votre pays, du pays où “rivo alto” est hébergé ou les lois internationales.
Le faire peut vous mener à un bannissement immédiat et permanent, avec une notification à votre fournisseur d’accès à internet si nous le jugeons nécessaire. L’adresse IP de tous les messages est enregistrée pour aider au renforcement de ces conditions.
Vous acceptez que “rivo alto” supprime, édite, déplace ou verrouille n’importe quel sujet lorsque nous estimons que cela est nécessaire. En tant qu’utilisateur, vous acceptez que toutes les informations que vous avez entrées soient stockées dans notre base de données.
Bien que ces informations ne soient pas diffusées à une tierce partie sans votre consentement, ni “rivo alto”, ni phpBB ne pourront être tenus comme responsables en cas de tentative de piratage visant à compromettre les données.

venezia oggi

Page 3 sur 14 Précédent  1, 2, 3, 4 ... 8 ... 14  Suivant

Voir le sujet précédent Voir le sujet suivant Aller en bas

Re: venezia oggi

Message par condorcet le Jeu 15 Mai - 17:11

Et si elle marquait une pause dans la prose littéraire. Après tout, un inédit de Nabokov sera publié cette année. Savoir s'effacer, telle est la marque d'une grande dame. lol!

condorcet

Nombre de messages : 2531
Date d'inscription : 03/03/2008

Revenir en haut Aller en bas

Re: venezia oggi

Message par lorenzo di venezia le Mar 20 Mai - 19:39

il gazzettino
Venezia

56 milioni spesi dal Magistrato alle acque, dal 2008 in poi, per rimettere in sesto le Tese dell'Arsenale nord. E ora un'altra serie di lavori, con la regia dell'Arsenale spa, che creeranno una nuova porta d'accesso, un ristorante, un ponte per collegare la Novissima alle Gaggiandre. Grande trasformazione, in arrivo, anche per l'area dei bacini dove saranno realizzati nuovi capannoni per la manutenzione del Mose. Insomma, nel giro di un paio d'anni, questa parte di Arsenale cambierà faccia.

_________________
VIVI COME SE DOVESSI MORIRE ORA,PENSA COME SE NON DOVESSI MORIRE MAI

lorenzo di venezia

Nombre de messages : 1378
Localisation : paris
Date d'inscription : 03/03/2008

Revenir en haut Aller en bas

Re: venezia oggi

Message par condorcet le Mar 20 Mai - 21:02

Sur la magistrature des eaux :
http://www.magisacque.it/lastoria/frame_storia.htm
Traduction expéditive : "Dès les premiers temps de leur installation, les Vénitiens furent conscients de la nécessité de maintenir les délicats équilibres de la lagune et des fleuves et ce souci donna lieu à la désignation par le Conseil des Dix le 7 août 1501 de trois nobles qui eurent le titre de "Sages sur les eaux" : ce geste donne naissance à une institution stable et pérenne.
Dans les années suivantes, les ouvrages d'art (d'ingénierie hydraulique) furent essentielles : la construction des murazzi, le fort Saint André, le détournement des fleuves vers la lagune, aménagements destinés à rendre navigables les cours d'eau de la terre ferme.
A la surprise générale, le prince Eugène-Napoléon, vice-roi d'Italie, supprima la Magistrature des eaux en 1808. Les conséquences funestes de cette décision apparurent très vite tant et si bien que le gouvernement autrichien fit renaître cette institution. De nouveau supprimée en 1866, peu après la naissance du royaume d'Italie, elle fut rétablie le 5 mai 1907, sur la demande expresse des provinces de Venise, Padoue, Vérone, Ravigo, Mantoue et Trévise, avec le but avoué de veiller à la bonne circulation des eaux, ce qui donna lieu à un exemple réussi de décentralisation administrative [ lol! ] Les compétences territoriales varièrent ensuite assez peu au fil des évolutions historiques (annexion du Trentin, du Haut-Adige, , de Venétie-Julienne, autonomie du bassin du Pô qui donna lieu à la création de la Magistrature du Pô en 1956).

condorcet

Nombre de messages : 2531
Date d'inscription : 03/03/2008

Revenir en haut Aller en bas

Re: venezia oggi

Message par lorenzo di venezia le Sam 24 Mai - 19:58

selon il gazzettino
L CASO
Vacanze rovinate per colpa del ritardo aereo Myair condannata a pagare l'albergo a due sposi
Il principio vale più del vil denaro. Il protagonista si è portato a casa 300 euro, ma ha fatto condannare Myair. Il giudice di pace di Udine, Claudio Milocco, ha imposto alla compagnia vicentina (ha la sede legale a Torri di Quartesolo col nome di My Way Airlines Spa) di risarcire i danni subiti dal passeggero G.G. (difeso dall'avvocato Tommaso Pontassuglia), nell'agosto del 2005. Precisamente l'8 agosto di quell'anno, all'alba G.G. e la moglie si presentano nella sala partenze dell'aeroporto Marco Polo per fare il check-in e imbarcarsi nel volo Myair delle 7.30 diretto a Parigi per passare alcuni giorni di ferie in Francia. Avevano deciso per l'alzataccia (visto che abitano a Udine), contando così di sfruttare anche tutto il giorno del viaggio, ma alle 7.30 in pista c'erano solo alcuni gabbiani assonnati. Inizialmente sui display il ritardo previsto era di un'ora e mezza, alle nove sarebbero partiti. Poi si è passati alle 9.30, dopodiché direttamente a mezzogiorno. Se per gli oltre cento passeggeri in attesa due ore di ritardo potevano starci, mezza giornata cominciava a diventare pesante, soprattutto per chi aveva problemi di lavoro, ma anche per la coppia udinese che vedeva sfumare parte delle visite programmate. Pazienti e vigili hanno utilizzato il tempo di attesa per rifare i loro programmi e vedere di sfruttare al meglio almeno il pomeriggio, ma il destino cinico e baro li ha investiti sotto forma di una hostess di terra che, all'una, li ha invitati ad uno spuntino al bar offerto dalla compagnia. La partenza del volo, intanto, era stata posticipata alle 15. Alle quattro e tre quarti erano ancora in aerostazione. Quando sono finalmente partiti, dopo 11 ore di attesa, erano esausti a forza di arrabbiarsi, ma l'avventura ancora non era finita, perché i due di Udine sono arrivati troppo tardi a Parigi e hanno perduto la prenotazione nell'albergo di Rennes che avevano fissato. Ad altri passeggeri è andata peggio perché hanno perduto appuntamenti di lavoro, mentre 150 persone, che lo stesso giorno dovevano andare a Barcellona, sono rimaste bloccate a Venezia. I legali di Myair hanno tentato di spostare il dibattimento da Udine a Vicenza, a Verona o a Milano, ma il giudice di pace ha respinto l'eccezione, e ha condannato Myair a rifondere il costo della notte in albergo, rigettando invece la richiesta di ulteriori danni morali e psichici perché non erano state fornite prove.

_________________
VIVI COME SE DOVESSI MORIRE ORA,PENSA COME SE NON DOVESSI MORIRE MAI

lorenzo di venezia

Nombre de messages : 1378
Localisation : paris
Date d'inscription : 03/03/2008

Revenir en haut Aller en bas

Re: venezia oggi

Message par lorenzo di venezia le Lun 26 Mai - 16:18

et toujours selon il gazzettino
LIDO
Convivere con un malato psichico: medici e familiari a confronto
A trent'anni dall'entrata in vigore della legge 180, quella legata al nome di Franco Basaglia, che di fatto ha segnato la chiusura dei "manicomi", il dibattito sull'assistenza a chi soffre di disturbi psichiatrici resta ancora di grande attualità. Se ne parlerà anche oggi pomeriggio alle 17.30 al cinema Astra del Lido, dove verranno proiettati il video-inchiesta "Manicomi di impazzire" e il cortometraggio "Doppio binario", prodotti e diretti da Enrico Mengotti.

Due lavori, realizzati a distanza di anni, il primo nel 1984 e il secondo quest'anno, che evidenziano come il problema del reinserimento sociale e della convivenza con chi ha disturbi mentali sia tutt'altro che risolto.

Le interviste, realizzate da Mengotti poco dopo la chiusura degli ospedali psichiatrici di San Clemente e San Servolo, con alcuni ex degenti danno una inquietante immagine delle condizioni in cui vivevano molti malati prima della legge. Ma la 180 non ha certo risolto tutti i problemi, perché molto spesso l'uscita dall'ospedale psichiatrico non si è accompagnato con il reinserimento nelle famiglie, come dimostra "Doppio binario" che racconta l'incomunicabilità di una coppia, dove uno dei due ha forti disturbi mentali.

La convivenza con un familiare con questo tipo di disturbi è un problema che molte famiglie si trovano a dover gestire senza avere gli adeguati sostegni pubblici. Di questo, al termine delle proiezioni, si parlerà con il dottor Stefano Marino, responsabile del Centro di salute mentale di Marghera, la dottoressa Regina Biondetti, medico psicanalista, e Gina Fabbro, operatrice psichiatrica.

_________________
VIVI COME SE DOVESSI MORIRE ORA,PENSA COME SE NON DOVESSI MORIRE MAI

lorenzo di venezia

Nombre de messages : 1378
Localisation : paris
Date d'inscription : 03/03/2008

Revenir en haut Aller en bas

Re: venezia oggi

Message par lorenzo di venezia le Jeu 5 Juin - 19:03

il gazzettino oggi
Due navi da guerra (la "San Marco" e la "San Giorgio") e la nave scuola "Palinuro" della Marina militare italiana hanno gettato le ancore ieri tra il Bacino di San Marco e Riva Sette Martiri. Un arrivo che prepara la Festa della Marina che si celebrerà il 10 giugno all'Arsenale in onore dell'impresa condotta nei pressi dell'isola di Premuda, il 10 giugno 1918, dal capitano di Corvetta Luigi Rizzo, medaglia d'oro al valor militare. Per l'occasione tornerà a Venezia il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che martedì prossimo presenzierà alla cerimonia d'onore. La "San Marco" - ormeggiata alle boe del Bacino - e la "San Giorgio" (in Riva Sette Martiri), con la "San Giusto" costituiscono la flotta della componente anfibia delle Forze armate italiane, assieme alla Forza da sbarco (gli uomini del "an Marco), erede delle tradizioni della Fanteria di Marina che risalgono al 1713 e che hanno sempre visto i fucilieri di Marina coprirsi di gloria. La Forza da sbarco negli ultimi anni ha partecipato a tutte le missioni militari italiane all'estero: Libano, Golfo Persico, Somalia, Bosnia, Kosovo, Albania e alla missione nelle acque dell'Eritrea durante la guerra con l'Etiopia. La "Palinuro", invece, fu varata nel 1934 in Francia e fu acquistata nel 1950 dalla Marina italiana per trasformarla in nave scuola, come l'Amerigo Vespucci. Si tratta di una "nave goletta", armata con tre alberi più un albero di bompresso. L'arrivo della "San Marco", della "San Giusto" e della "Palinuro" non è passato inosservato. Molti i curiosi che si sono affacciati a San Marco. E non sono mancate contestazioni. L'Associazione residenti di Castello orientale (Arco) torna a farsi con il presidente Severino Rigo. «C'erano accordi precisi - dice riferendosi alla "San Marco" e alla "San Giorgio" - per proibire l'attracco delle navi da guerra in Riva e in Bacino. Come al solito ora inizierà il palleggio delle responsabilità tra Comune, Porto e Capitaneria. E i residenti continuano a chiedersi perché sia loro tolta la tranquillità, visto che le navi fanno funzionare a ciclo continuo i loro motori».

_________________
VIVI COME SE DOVESSI MORIRE ORA,PENSA COME SE NON DOVESSI MORIRE MAI

lorenzo di venezia

Nombre de messages : 1378
Localisation : paris
Date d'inscription : 03/03/2008

Revenir en haut Aller en bas

Re: venezia oggi

Message par alain le Jeu 5 Juin - 20:28

Un octroi en quelquesorte?
Quelle régression!

alain

Nombre de messages : 2009
Localisation : Paris
Date d'inscription : 04/03/2008

http://venise.mes.photos.free.fr/

Revenir en haut Aller en bas

Re: venezia oggi

Message par lorenzo di venezia le Dim 8 Juin - 18:08

massacre alla veneziana selon il gazzettino

PRIMA DEL CASELLO DI VILLANOVA
Strage di polli in tangenziale: i volatili caduti dal camion finiscono inesorabilmente arrotati dalle auto in transito
La chiamata al 113 arriva verso le 10.30 di ieri mattina. «Aiuto, c'è la tangenziale disseminata di cadaveri!». La voce al telefono è concitata. L'operatore lì per lì pensa a uno scherzo oppure che l'automobilista di passaggio fosse vittima di un abbaglio causato magari da un colpo di sole, dopo tanta pioggia...

Poi però la segnalazione si ripete, stavolta da parte di un autista di un furgone: «Fate presto è una strage!».

Ed ecco che si chiarisce l'arcano. Sull'asfalto all'altezza di Marghera circa un chilometro prima dell'imbocco dell'autostrada in direzione Padova ci sono numerosi polli che cercano scampo a una morte sicura, quella sotto le ruote dei veicoli che inutilmente tentano di evitare gli improvviso ostacoli che si parano davanti quasi come una sorta di illusione ottica.

Chi mai potrebbe immaginare di trovarsi a dribblare bipedi svolazzanti e terrorizzati in mezzo alla corsie della tangenziale? Nessuno. Quindi la sorpresa e lo spavento sono sicuri.

Basta chiederlo a chi ha avuto al disavventura di transitare in quel tratto di strada subito dietro al camion adibito al trasporto di pollame vivo che ha perso - senza che il conducente si accorgesse di nulla - parte del carico quasi sicuramente a causa dell'apertura delle gabbie stipate dai volatili domestici.

Per questi la chimera di una inaspettata libertà si è infranta sotto i pneumatici di parecchi mezzi che li hanno di fatto arrotati.

Magra consolazione il fatto di pensare che comunque sarebbero stati destinati a decesso certo, magari non sull'asfalto rovente, ma fra le asettiche mura di un mattatoio.

Il bilancio di sangue ruspante alla fine conta tre carcasse, quelle cioè recuperabili e recuperate dagli agenti della Polstrada di Mestre intervenuti sul luogo della mattanza per regolare il traffico e sgomberare la sede della carreggiata dai resti dei poveri animali.

_________________
VIVI COME SE DOVESSI MORIRE ORA,PENSA COME SE NON DOVESSI MORIRE MAI

lorenzo di venezia

Nombre de messages : 1378
Localisation : paris
Date d'inscription : 03/03/2008

Revenir en haut Aller en bas

Re: venezia oggi

Message par lorenzo di venezia le Jeu 12 Juin - 22:04

selon il gazzettino
alla moda veneneziana

Il sindaco Massimo Cacciari oggi ...
Il sindaco Massimo Cacciari oggi alle 14.30 alla Fondazione Cini, nell'isola di San Giorgio, aprirà la terza edizione del Venice Forum, che quest'anno affronterà il tema Migration from a national, European and global perspective (La migrazione da una prospettiva nazionale, europea e globale). Alla presentazione interverranno Alessandro Profumo (UniCredit Group) e Joseph Chamie, ex capo demografo delle Nazioni Unite.

Il Venice Forum 2008, organizzato dal Comune di Venezia, dall'Università Ca' Foscari, da UniCredit Group, dalla rivista east e da Fondazione Venezia 2000, si svolgerà in due giornate oggi e domani durante le quali si affronterà il tema dell'immigrazione, delle sue ripercussioni sulla politica interna ed estera dei Paesi dell'Unione Europea, della tutela dell'identità e dei diritti dei migranti, del ruolo delle imprese e delle istituzioni bancarie e finanziarie.

Al Venice Forum che conferma così la sua natura di laboratorio di dibattito permanente tra rappresentanti delle istituzioni europee, imprenditori, studiosi ed esponenti della società civile parteciperanno, tra i tanti ospiti, Massimo Livi Bacci, professore di demografia dell'Università di Firenze, l'ex ministro degli Interni Giuliano Amato, Adel Jabbar, sociologo esperto di migrazioni e di processi interculturali, l'ex ministro e attuale presidente dell'International Advisory Board di UniCredit, Renato Ruggiero.

_________________
VIVI COME SE DOVESSI MORIRE ORA,PENSA COME SE NON DOVESSI MORIRE MAI

lorenzo di venezia

Nombre de messages : 1378
Localisation : paris
Date d'inscription : 03/03/2008

Revenir en haut Aller en bas

Re: venezia oggi

Message par condorcet le Ven 13 Juin - 0:38

Une belle conférence pour éluder des politiques d'immigration européennes dissuasives sauf pour des contigents de main d'oeuvre très faiblement rémunérés. Fallait-il inviter un expert des Nations Unies, un dirigeant d'une institution financière, un professeur d'université, un ancien ministre de l'Intérieur et toute une kyrielle de responsables pour comprendre que la démographie européenne vacillante rend l'immigration souhaitable et que l'on ne juge pas du bienfait représenté par l'immigrant à son entrée dans l'Union mais après plusieurs générations ? Parleront-ils de ces nouvelles politiques de chasse à l'immigrant organisées avec la bénédiction de l'Union Européenne ? Le haut-patronage de Massimo Cacciari redonnera-t-il un peu de dignité à cette Europe qui devait être celle des libertés ? J'en doute mais qui sait ?

condorcet

Nombre de messages : 2531
Date d'inscription : 03/03/2008

Revenir en haut Aller en bas

Re: venezia oggi

Message par lorenzo di venezia le Jeu 19 Juin - 18:15

et toujours il gazzettino
VENESSIA.COM
Trenta veneziani si sono messi all'asta su E-bay per denunciare la crisi demografica e sociale della città
(M.F.) "Veneziani veri, ultimi esemplari disponibili. Ottimi per comparse cinematografiche, feste in costume o come soprammobili di pregio". Sono in 30 e si sono messi all'asta da ieri su Ebay. E' l'ultima trovata di Venessia.com per denunciare la crisi demografica e sociale della città che continua a perdere abitanti. Nell'inserzione, visibile a tutti (e con offerta libera) compaiono anche immobili che il Comune ha alienato negli ultimi anni. Palazzi importanti, che hanno portato nelle casse di Ca' Farsetti decine di milioni di euro.

«La nostra è una provocazione - spiega Massimo Fadalti, uno dei "veri veneziani" che si sono messi all'asta - per denunciare apertamente un problema di cui nessuno sembra volersi fare carico. Venezia si svuota ogni giorno di più: a giugno 2008 i residenti sono 60mila 600, come indica il contatore che abbiamo situato nella vetrina della farmacia Morelli in campo San Bartolomeo. Un calo netto di 120 abitanti rispetto al mese scorso".

Il tracollo ha comunque origini lontane, stando ai dati dell'Ufficio Statistica del Comune. Dal picco massimo di 174mila 808 abitanti in centro storico del 1951, si è scesi via via ai 137mila 150 del 1961, ai 108mila 426 del 1971, ai 93mila 598 del 1981, ai 76mila 644 del 1991, ai 65mila 695 del 2001 per arrivare ai 60mila 755 dello scorso anno. Intanto, i turisti presenti ogni giorno superano di gran lunga il numero di residenti e i soli posti letto alberghieri ed extralberghieri sono diventati un terzo della popolazione totale. Nel 2006 oltre un milione e 600mila persone ha dormito nei 232 alberghi veneziani e un altro mezzo milione nei 970 esercizi extralberghieri regolari.

«La cartolarizzazione dei beni immobili comunali e le cessioni effettuate da soggetti pubblici - prosegue Fadalti - si è tradotta in ulteriori alberghi. Ora c'è il rischio che anche palazzo Labia, affrescato dal Tiepolo, segua lo stesso destino e così il Fontego dei tedeschi e l'ex convento di Santo Stefano, che l'Agenzia delle Entrate vuole lasciare. A ciò si aggiunge una sciagurata proposta di legge regionale che se approvata integralmente colpirebbe la residenzialità cittadina con l'ampliamento dell'offerta di alloggi turistici". E' a tutte queste cose che Venessia.com intende dire no. «Venezia - conclude Fadalti - deve restare una città viva e una città non vive senza i suoi cittadini e questo deve diventare il problema principale di chi amministra la cosa pubblica».

_________________
VIVI COME SE DOVESSI MORIRE ORA,PENSA COME SE NON DOVESSI MORIRE MAI

lorenzo di venezia

Nombre de messages : 1378
Localisation : paris
Date d'inscription : 03/03/2008

Revenir en haut Aller en bas

Re: venezia oggi

Message par lorenzo di venezia le Ven 20 Juin - 19:54

entre dona et vianello
selon il gazzettino

Ieri incontro a Ca’ Farsetti con una delegazione di itineranti. Escluso lo stop di controlli e sequestri, ma una grande apertura a chi ha intenzione di integrarsi
Vianello ai vu' cumprà: «Cambiate lavoro»
Venezia

Per i venditori ambulanti di borse non c'è possibilità che il Comune ritiri l'ordinanza con cui da martedì ha vietato anche il semplice trasporto di merci con voluminosi sacchetti in plastica. Tuttavia il vicesindaco Michele Vianello ha aperto uno spiraglio per chi ha intenzione di integrarsi per davvero e lavorare anche in settori diversi dal commercio. Ieri, a Ca' Farsetti, si è svolto un incontro con una delegazione di ambulanti africani. «Prima di tutto - ha detto Vianello - bisogna che costituiscano un'impresa e in questo si possono far aiutare dal mondo della cooperazione, poi noi in qualche modo potremo reperire degli spazi idonei al commercio. Ci sono poi accordi con associazioni imprenditoriali che sono disposte a fare dei corsi finalizzati all'inserimento in azienda di molti lavoratori e, infine, la possibilità per pochi soggetti di lavorare immediatamente in un albergo».

_________________
VIVI COME SE DOVESSI MORIRE ORA,PENSA COME SE NON DOVESSI MORIRE MAI

lorenzo di venezia

Nombre de messages : 1378
Localisation : paris
Date d'inscription : 03/03/2008

Revenir en haut Aller en bas

Re: venezia oggi

Message par lorenzo di venezia le Mer 25 Juin - 16:36

oggi in il gazzettino

Il Tribunale di sorveglianza di Milano ha comunicato il provvedimento alla Corte d’Appello
Rogo Fenice, Carella in semilibertà
I giudici hanno respinto però la richiesta per l’affidamento in prova ai servizi sociali
Venezia

Il Tribunale di sorveglianza di Milano ha concesso la semilibertà ad Enrico Carella, il veneziano condannato a sette anni per aver dato fuoco al Gran teatro la Fenice la sera del 29 gennaio del 1996. I giudici hanno così respinto l'istanza con la quale l'elettricista lagunare chiedeva l'affidamento in prova ai servizi sociali. Nel caso di semilibertà la persona coinvolta deve indicare un luogo di lavoro, in questo caso a Castello di Godego in provincia di Treviso, dove trascorrere la giornata prima di far rientro in carcere. Ad incidere sul rigetto della richiesta di affidamento in prova ai servizi sociali sociale è stata, con ogni probabilità, anche la sua lunga latitanza in Messico. Il veneziano è era stato infatti rintracciato nel febbraio del 2007 a Chetumal e successivamente estradato in Italia dove è stato poi rinchiuso nel carcere di Opera. «È quello che mi aspettavo - ha commentato il Procuratore generale presso la Corte d'Appello Ennio Fortuna - la latitanza ha inciso in modo molto netto. Non gli ha certo giovato l'essere stato tutti quegli anni all'estero».

_________________
VIVI COME SE DOVESSI MORIRE ORA,PENSA COME SE NON DOVESSI MORIRE MAI

lorenzo di venezia

Nombre de messages : 1378
Localisation : paris
Date d'inscription : 03/03/2008

Revenir en haut Aller en bas

Re: venezia oggi

Message par lorenzo di venezia le Sam 28 Juin - 20:05

il gazzettino
tragica fine di una guardia giurata giovedì notte mentre controllava alcuni battelli dell’Actv
Cade dal vaporetto e annega
Fatale probabilmente una passerella instabile sulla quale l’agente stava passando
Venezia

Un incidente assurdo, una giovane vita spezzata. Alessio Maggio, guardia giurata della Vigile San Marco, è caduto in acqua la scorsa notte mentre stava ispezionando i vaporetti dell'Actv ormeggiati in riva degli Schiavoni. La passerella in legno che univa due battelli si è spostata e sotto i piedi del malcapitato si è creato il vuoto. È accaduto verso l'una di notte e assieme a lui c'era un dipendente dell'Actv.

«È assurdo - ricorda con tristezza Moreno Spolaor - eravamo rimasti assieme fino a quel momento e poi lui ha deciso di tornare indietro a recuperare un volantino pubblicitario».

Da quel momento c'è stato solo un tonfo sordo della passerella mentre in acqua non si vedeva più niente. L'allarme è stato dato immediatamente, sono arrivati polizia, vigili del fuoco, capitaneria, sommozzatori di vari corpi, ma per tutta la notte non è stata trovata traccia di Maggio. Solo ieri mattina, sulle 10.45, un sub si è imbattuto nel corpo della vittima. Era a testa in giù adagiato sul fondale a poca distanza da dove era caduto.

I sindacati attaccano: «Non è un incidente, è una tragedia annunciata

_________________
VIVI COME SE DOVESSI MORIRE ORA,PENSA COME SE NON DOVESSI MORIRE MAI

lorenzo di venezia

Nombre de messages : 1378
Localisation : paris
Date d'inscription : 03/03/2008

Revenir en haut Aller en bas

Re: venezia oggi

Message par alain le Sam 28 Juin - 20:43

...nous vivons dangereusement, mais mourir dans la lagune, c'est romantique a souhait...

alain

Nombre de messages : 2009
Localisation : Paris
Date d'inscription : 04/03/2008

http://venise.mes.photos.free.fr/

Revenir en haut Aller en bas

Re: venezia oggi

Message par Agnès le Dim 29 Juin - 5:50

alain a écrit:...nous vivons dangereusement, mais mourir dans la lagune, c'est romantique a souhait...

... moi , j'aimerais que mes cendres soient déversées dans le canale di Cannaregio .... What a Face drunken

Agnès

Nombre de messages : 1603
Localisation : ....transitoire....
Date d'inscription : 04/03/2008

Revenir en haut Aller en bas

Re: venezia oggi

Message par lorenzo di venezia le Dim 29 Juin - 12:55

au ponte dei tre archi... pale
mais apres nous irons tous faire une bonne bouffe a ta santé chez dalla marisa Very Happy Razz Twisted Evil

_________________
VIVI COME SE DOVESSI MORIRE ORA,PENSA COME SE NON DOVESSI MORIRE MAI

lorenzo di venezia

Nombre de messages : 1378
Localisation : paris
Date d'inscription : 03/03/2008

Revenir en haut Aller en bas

Re: venezia oggi

Message par alain le Dim 29 Juin - 13:02

Agnès a écrit:
alain a écrit:...nous vivons dangereusement, mais mourir dans la lagune, c'est romantique a souhait...

... moi , j'aimerais que mes cendres soient déversées dans le canale di Cannaregio .... What a Face drunken

c'est biodégradable, non polluant...mais nous serons tristes quand meme! Sad

alain

Nombre de messages : 2009
Localisation : Paris
Date d'inscription : 04/03/2008

http://venise.mes.photos.free.fr/

Revenir en haut Aller en bas

Re: venezia oggi

Message par Agnès le Dim 29 Juin - 13:09

lorenzo di venezia a écrit:au ponte dei tre archi... pale
mais apres nous irons tous faire une bonne bouffe a ta santé chez dalla marisa Very Happy Razz Twisted Evil
...passez d'abord faire un petit coucou de ma part à mon ami Hasan , de la Moecha .... c'est à due passi Smile
.... et puis ne lésinez pas sur le Spritz et le Prosecco drunken

Agnès

Nombre de messages : 1603
Localisation : ....transitoire....
Date d'inscription : 04/03/2008

Revenir en haut Aller en bas

Re: venezia oggi

Message par condorcet le Dim 29 Juin - 13:56

Si jeunes, et ils/elles pensent déjà à l'au-delà.
De vrais Egyptiens du temps des pharaons, ma parole... farao

condorcet

Nombre de messages : 2531
Date d'inscription : 03/03/2008

Revenir en haut Aller en bas

Re: venezia oggi

Message par Agnès le Dim 29 Juin - 14:00

Aaarrrrffffff ..... quel gentleman tu fais , Frederico ! bounce
Merci pour le " si jeune" ..... geek lol!

Agnès

Nombre de messages : 1603
Localisation : ....transitoire....
Date d'inscription : 04/03/2008

Revenir en haut Aller en bas

Re: venezia oggi

Message par condorcet le Dim 29 Juin - 14:03

Nous sommes les plus jeunes d'Europe : et nous allons déposer l'appellation :afro:

condorcet

Nombre de messages : 2531
Date d'inscription : 03/03/2008

Revenir en haut Aller en bas

Re: venezia oggi

Message par lorenzo di venezia le Mar 1 Juil - 20:00

oggi il gazzettino
il est pas copain avec il caimano
Venezia
Deve essere confiscato ...
Venezia

Deve essere confiscato il "tesoro" di Mauro Petrassi, l'ex comandante della polizia Tributaria del Veneto in servizio fino a metà degli anni Novanta, condannato per concussione ad undici anni di reclusione in relazione a "tangenti" incassate da vari imprenditori della regione per evitare verifiche fiscali o per "ammorbidire" il loro esito.

Lo ha stabilito la Corte d'Appello di Venezia in relazione ad conto corrente svizzero intestato alla madre dell'ex colonnello: intestazione che secondo i giudici è di copertura in quanto l'anziana signora è una semplice pensionata e non risulta possedere alcun bene che giustifichi un patrimonio come quello depositato in Svizzera, pari a otto miliardi di vecchie, circa quattro milioni di euro.

_________________
VIVI COME SE DOVESSI MORIRE ORA,PENSA COME SE NON DOVESSI MORIRE MAI

lorenzo di venezia

Nombre de messages : 1378
Localisation : paris
Date d'inscription : 03/03/2008

Revenir en haut Aller en bas

Re: venezia oggi

Message par lorenzo di venezia le Jeu 3 Juil - 0:09

il gazzettino oggi
ils sont fou?
Le barche da trasporto ormeggeranno gratis, ma se sforeranno saranno sanzionate. I privati dovranno pagare
Disco orario sulle rive pubbliche
Il vicesindaco annuncia: sarà introdotta la sosta regolamentata nei canali più trafficati. Asm sarà il gestore
Venezia

Anche sui canali veneziani potrebbe arrivare la sosta (pardon, l'ormeggio) regolamentata da disco orario, almeno sulle rive pubbliche particolarmente trafficate. Il vicesindaco Michele Vianello torna sull'idea di riordinare gli approdi adibiti a carico/scarico e farli gestire da Asm con un sistema elettronico che permetta di individuare il tempo di permanenza all'ormeggio di ciascuna barca. Superato il quale scatterebbe la multa. Le barche da trasporto non dovrebbero pagare nulla per la sosta mentre c'è la concreta possibilità che i proprietari di private imbarcazioni paghino per la sosta, così come accade per le vie del centro di Mestre. «È di moda fare le spese con il barchino - ha osservato Vianello - bello, purché non crei disagio ai trasportatori, come talvolta accade attualmente».

_________________
VIVI COME SE DOVESSI MORIRE ORA,PENSA COME SE NON DOVESSI MORIRE MAI

lorenzo di venezia

Nombre de messages : 1378
Localisation : paris
Date d'inscription : 03/03/2008

Revenir en haut Aller en bas

Re: venezia oggi

Message par condorcet le Jeu 3 Juil - 1:45

Avec Massimo et les siens, les taxes pleuvent... Par contre, les bonnes idées ne sont pas légion.

condorcet

Nombre de messages : 2531
Date d'inscription : 03/03/2008

Revenir en haut Aller en bas

Re: venezia oggi

Message par Contenu sponsorisé Aujourd'hui à 6:58


Contenu sponsorisé


Revenir en haut Aller en bas

Page 3 sur 14 Précédent  1, 2, 3, 4 ... 8 ... 14  Suivant

Voir le sujet précédent Voir le sujet suivant Revenir en haut

- Sujets similaires

 
Permission de ce forum:
Vous ne pouvez pas répondre aux sujets dans ce forum